Banner Il Tempio Esoterico
Logo_testata_ReMusic
Italiano

Cuffie Brainwavz HM5

25.03.2015..
Brainwavz HM5
previous slide next slide

Prologo

La Brainwavz è una giovane e dinamica azienda fondata nel 2008 con sede a Hong Kong. Già da qualche anno ha avviato una distribuzione dei suoi prodotti a livello mondiale. Essenzialmente il suo target è costituito da auricolari in-ear e cuffie tradizionali, dette comunemente on ear nonché amplificatori dedicati al mondo dell’ascolto in cuffia.

Un errore nel quale l’inesperienza può indurre è quello di giudicare dei trasduttori elettromagnetici, ovviamente parlo di cuffie ma anche di diffusori, dopo pochi minuti dall’estrazione della loro scintillante confezione. Errore, potremmo dire, a volte fatale! Le nostre Brainwavz HM5 hanno iniziato a produrre qualcosa di concretamente musicale dopo venti ore di rodaggio, ma solo dopo quaranta sono stato in grado di giudicarle con un minimo di attendibilità. Quindi siete avvertiti: rodaggio indispensabile!

 

Descrizione e confezione del prodotto

Essenzialmente parliamo di cuffie on ear di tipo chiuso a bassa impedenza, qui 64 ohm, con estetica molto piacevole. Dal punto di vista dell’ergonomia, le Brainwavz HM5 sono più che soddisfacenti: leggere, facili da indossare e posizionare, con archetto ben ammortizzato nella parte superiore ed escursione dello stesso relativamente ampia, adatte anche a “grandi teste”! Una volta calzate esercitano una pressione decisa ma non fastidiosa, aderendo alle orecchie comodamente, senza dare senso di oppressione. I pad sono morbidi e in similpelle, ben rifiniti: ne trovate anche due di ricambio nella ricca confezione della casa. Il cavo viene fornito in due lunghezze, 1,3 e 3 m, per meglio adattarsi alle vostre esigenze di mobilità. Il cambio veloce è assicurato da connettori jack da 3,5 mm. Buona la qualità generale dei connettori, compresa quella dell’adattatore a vite Jack da un quarto di pollice. Il peso delle cuffie, escluso il cavo, è di 280 grammi.

Decisamente bella e comoda la borsetta per il trasporto inclusa nella confezione. Semirigida, quel tanto che basta per evitare schiacciamenti accidentali del contenuto, è dotata di una cinghietta per la tracolla e all’interno c’è una taschina separata per contenere gli accessori.

 

Ascolto

Le Brainwavz HM5 hanno bisogno di un lungo periodo di rodaggio, lo ripeto a rischio di monotonia, ma è un elemento fondamentale nella formulazione del giudizio di ascolto.

Per prima cosa voglio segnalare l'ottimo isolamento acustico verso l'esterno di queste cuffie. A volume abbastanza sostenuto, se si fanno aderire tra di loro i pad, anche senza esercitare forte pressione, quello che "esce" fuori in termini di suono è veramente pochissimo. Molto utili quindi, se non si vogliono disturbare le persone vicine con la nostra musica preferita.

 

Il carattere timbrico generale è sicuramente quello che attiene all'utilizzo dichiarato dal produttore ovvero: studio monitor headphones. Quindi risposta molto lineare, nessuna concessione all'eufonia tipica di alcune cuffie "modaiole" e destinate ai lettori portatili.

Il pilotaggio non è difficile, bastano pochi milliwatt per raggiungere pressioni sonore di tutto rispetto, ma come sempre, se accoppiate a un ampli che non ha problemi di corrente, le cose vanno decisamente meglio.

Il palcoscenico musicale è un po' "chiuso in testa", tipico di molte cuffie di questo tipo. Prerogativa che diminuisce la piacevolezza di ascolto, ma al contempo permette di focalizzare meglio l'attenzione sui dettagli.

Gli estremi di gamma bassa e alta sono ben riprodotti, anche se appaiono un po' limitati dal carattere lineare della risposta in frequenza. Le voci, sia maschili che femminili, sono bene a fuoco, ma non emozionano più di tanto e risultano a volte un po' inscatolate.

Il livello di pressione sonora raggiungibile senza avvertire distintamente distorsione è piuttosto alto, ovviamente se viaggiate ad alti volumi di ascolto dovrete fare i conti con il vostro livello di sopportazione.

 

Generi musicali

Proprio per le caratteristiche di linearità dette, le Brainwavz HM5, sembrano non avere particolari preferenze di genere musicale. Se la cavano "a loro modo" con la classica, come con il rock che con la musica acustica.

 

Epilogo

Delle cuffie sicuramente interessanti, soprattutto per ergonomia, estetica e ricca dotazione di accessori forniti di serie. Il prezzo è piuttosto concorrenziale, attestato al momento della recensione intorno ai cento euro. Il suono a un primo impatto non è entusiasmante, ma bisogna tener conto, come ampiamente detto, di quello che dovrebbe essere il loro utilizzo elettivo, ovvero "studio monitor".

 

 

Caratteristiche dichiarate dal produttore:

Driver: dinamici, diametro 42mm

Impedenza: 64ohm

Risposta in frequenza: 10Hz-26,5kHz

Sensibilità: 105dB con 1mW

Potenza massima in applicabile: 100mW

Cavi di collegamento: 1,3 e 3m, intercambiabili

Connettori stereo: 6,3 e 3,5mm placcati oro

Distributori ufficiali attuali: al sito Brainwavz

Prezzo ufficiale alla data della recensione: 100,00 euro

Canale di vendita internazionale consigliato dal produttore: Amazon

Sistema utilizzato: all’impianto di Mauro Cittadini

 

di Mauro Cittadini
Leggi altri suoi articoli

Torna su

Pubblicità

Vermöuth Audio banner
Omega Audio Concepts banner
KingSound banner
Banner Extreme Audio

Is this article available only in such a language?

Subscribe to our newsletter to receive more articles in your language!

 

Questo articolo esiste solo in questa lingua?

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli articoli nella tua lingua!

 

 

 

Email:
Lingua:

Pubblicità

Dream Streaming banner
HighResAudio banner