Logo_testata_ReMusic
Italiano

Nasotec Swing Headshell 202A1 e accessori per la calibrazione del giradischi

01.12.2017..

Accessori e upgrade, che passione!

L'offerta di questi accessori, sostanzialmente destinati alle operazioni di messa a punto e calibrazione ma, in alcuni casi, veri e propri "miglioramenti" rispetto all'originale, è antico come la nascita della stessa dell'Hi-Hi. Sfido a trovare tra gli appassionati, mossi da continua curiosità – che qualcuno, chissà perché, chiama smania – un solo essere umano che non abbia mai provato a cambiare quei "piedini", sostituire quel tappetino al giradischi, quel cavo in dotazione, quella vite e... chi più ne ha più ne metta! Buona parte, tra i più ingegnosi tra voi, avrà sicuramente testato una miriade di soluzioni "fatte in casa". A volte con buoni risultati, ma spesso con effetti decisamente naïf e conseguente ira di compagni, compagne e parenti vari. "Mi serve uno specchietto piccolo e sottile per calibrare l'azimuth…”. e via a saccheggiare la trousse della signora, che la sera, aprendola, vedrà solo la plastica interna del coperchio. "Mi servono delle pinzette lunghe e sottili per collegare gli innesti delle pagliuzze della testina alla shell…”. E spariscono misteriosamente le pinzette da filatelia del nonno, al quale poi, come se non bastasse, date dello svanito perché non ricorda dove le ha messe! Vogliamo poi parlare di righelli e piccole squadre sottratte nottetempo dall'astuccio di vostro figlio?

Ora è possibile farla finita con tutti questi piccoli e ridicoli furti: c'è il set di Nasotec a curare le vostre manie! Come se non bastasse, c'è questa bella e colorata shell che balla, un antico ballo chiamato twist, e promette che i solchi del vostro amato disco saranno letti con la stessa accuratezza dal primo all'ultimo: ma che volete di più?

 

Cui prodest?

Molte persone, dopo aver percorso alcuni gironi danteschi, costellati di dubbi, presunte svolte epocali e impazzimenti vari, scelgono la stabilità. Si godono la musica e il loro impianto senza rimpianti. Ma altri, lo sappiamo bene, non trovano mai pace. Ai primi questi accessori per la calibrazione del giradischi possono essere utili: almeno una volta direi. Ai secondi... decisamente indispensabili!

Discorso diverso per la Nasotec Swinging Headshell 202A1. Questa soluzione innovativa merita comunque di essere valutata alla luce del non piccolo beneficio che potrebbe apportare. La promessa di ridurre al minimo gli effetti dell'errore tangenziale lungo tutta la facciata di un disco, non è poca cosa. Giradischi con bracci a lettura tangenziale a parte, molti in passato avevano approcciato in maniera creativa questo argomento, come ad esempio l'iconico Garrard Zero 100 SB degli anni '70 con il suo originalissimo braccio a pantografo. La soluzione di una headshell snodabile con ammortizzatore bilanciato è però la prima volta che mi capita di vederla e, fortunatamente, provarla.

Nasotec è azienda con sede a Paju nella Corea del Sud, specializzata in soluzioni e accessori per la riproduzione audio analogica.

 

Swinging Headshell 202A1

In un’elegante scatolina di colore rosso è contenuta la 202A1, anch'essa di un bel colore rosso rubino. L'attacco al braccio, nell'esemplare in prova, è secondo lo standard SME. Completano il set quattro cordicelle di collegamento di buona fattura con contatti dorati e filo Litz, tre coppie di viti di diverse lunghezze, con relativi dadi e rondelle in plastica, che permettono il montaggio della stragrande maggioranza dei fonorivelatori in commercio. Presenti anche all'interno delle chiavi a brugola e un piccolo cacciavite per l'allineamento statico: debbono corrispondere i due piccoli solchi sulla parte superiore dei due pezzi della shell agendo sulle due viti che regolano le molle. Il tutto dopo aver montato ovviamente la testina.

Non è cosa semplice, lo dico anche per onestà intellettuale, effettuare un confronto tra una shell di tipo tradizionale e questa Nasotec. Quando si è costretti ogni volta a smontare, rimontare la testina, ricalibrare il tutto e ripetere l'ascolto con le stesse tracce su vinile utilizzate in precedenza, è dura! L'ideale sarebbe poter disporre di due piatti identici, anche nelle calibrazioni e switchare le sorgenti velocemente, ovviamente con due copie dello stesso disco.

Per questo test ho utilizzato il mio vecchio Thorens TD126MKII con braccio SME 3009 S2. L'alternanza tra le due headshell è avvenuta tra la originale SME e la nostra Nasotec in prova. Posso dire comunque di conoscere molto bene le caratteristiche timbriche, i pregi e i difetti della Ortofon 520MKII inserita nel setup di partenza.

Per iniziare debbo ammettere che questa 202A1 è molto bella: elegante, costruita in maniera impeccabile, è un vero piacere vederla veleggiare tra i solchi di un disco in vinile. La prima differenza che sono realisticamente riuscito a cogliere è una maggiore presenza e articolazione nel range delle basse frequenze. Non si tratta di differenze eclatanti, ma comunque ben udibili. Se da un lato questa caratteristica descritta potrebbe essere imputata semplicemente alla massa maggiore della Nasotec rispetto alla SME, il mantenimento di ottimo dettaglio e – rullo di tamburi – il non aver percepito, neanche nei solchi più interni, gli effetti negativi della Inner Groove Distortion, mi hanno rincuorato. Non c'è che dire, rispetto all'originale ci sono segni di miglioramento. Ribadisco non si tratta di cose eclatanti, ma a questo livello ci dobbiamo accontentare e – spesso – gioire delle sfumature.

Una piccola lamentela: qualche riga in più scritta in una lingua diversa dal coreano potrebbe aiutare a una maggiore comprensione per la messa in opera e calibrazione del tutto… Scaricare per credere!

NdR - Immediatamente dopo la pubblicazione dell'articolo, il gentilissimo produttore coreano Dong-chan Son si è profuso in scuse e ci ha inviato la versione in inglese, che trovate qui.

 

Accessori per la calibrazione del giradischi

Il primo oggetto ad aver positivamente,attirato la mia attenzione è il Nasotec Headshell Alignment Block. Bello, lo terrei anche solo come soprammobile, ovviamente in bella mostra vicino al giradischi. Questo piccolo parallelepipedo dalle trasparenze evocative permette in maniera semplice e intuitiva alcuni controlli e calibrazioni fondamentali. Trovate qui il manuale in inglese.

Prima cosa, la perfetta planarità del vostro giradischi, attraverso la bolla di livellamento. Poi il VTA e l'azimuth con la scala graduata visibile in trasparenza. Le pinzette – tweezers, appunto – sono estremamente comode: con ll le loro punte arrotondate permettono con una certa semplicità le operazioni di inserimento e rimozione delle piccoli connettori delle cordicelle tra headshell e testina.

Per concludere, lo specchietto, l’Azimuth Calibration Mirror: un classico indispensabile per il controllo veloce dell'azimuth.

 

In conclusione

Abbiamo trattato di accessori estremamente ben costruiti e con alle spalle un’idea progettuale sicuramente innovativa. Quando parliamo di giradischi è sempre molto difficile trovare qualcosa che non fosse già stato pensato e realizzato già negli anni '70 e qualche piccola/grande novità ogni tanto fa piacere vederla e, ovviamente, provarla.

 

 

Selezione musica ascoltata
ALT-J - Relaxer (LP-2017)
Alice in Chains - MTV Unplugged (LP-1996)
David Bowie - Blackstar (LP-2016)
Foo Fighters - Concrete and Gold (LP- 2017)
Frank Zappa - Joe's Garage Acts 1,2&3 Remastered 180g (LP-2016)
George Gershwin - Rhapsody in Blue / West Side Story, Bernstein & Los Angeles Philharmonic Orchestra, Deutsche Grammophon (LP)
Graham Parker - The Mona Lisa's Sister (LP-1988)
Kaleo - AB (LP-2016)
New Musik - Anywhere (LP-1981)
Nick Cave and the Bad Seeds - Live from KCRW (LP-2013)
Roxy Music - Avalon (LP-1982)
Stevie Wonder - Journey through the Secret Life of Plants (LP-1979)
The National - Sleep Well Beast (LP-2017)

 

Distributore ufficiale alla data della recensione: al sito Highend City, versione inglese del sito Nasotec 

Prezzo alla data della recensione: Swing Headshell 202A1 USD 330,00 - Headshell Alignment Block USD 49,50 - Tweezers USD 24,00 - Azimuth Calibration Mirror USD 6,50
Sistema utilizzato: all'impianto di Mauro Cittadini

di Mauro Cittadini
Leggi altri suoi articoli

Torna su

Pubblicità

Omega Audio Concepts banner
DiDiT banner
Banner Extreme Audio
Vermöuth Audio banner

Is this article available only in such a language?

Subscribe to our newsletter to receive more articles in your language!

 

Questo articolo esiste solo in questa lingua?

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli articoli nella tua lingua!

 

 

 

Email:
Lingua:

Pubblicità

Dream Streaming banner
HighResAudio banner