..
Logo_testata_ReMusic .. .. ..
.. .. ..
.. .. ..
23.01.13
Quelli che l'Hi-Fi...

 

Vi ricordate Quelli che… di Enzo Jannacci? Per la precisione di Beppe Viola con musica di Jannacci. Disco del ’75, ristampato da poco in CD. Ho provato a modificare il testo in versione audiofila. Ecco cosa ne è venuto fuori.

 

Quelli che l’hi-fi è roba per ricchi.

Quelli che non c’è più musica bella.

Quelli che c’ho un locale di 3x3 e c’ho le Klipsch.

Quelli che c’ho un locale di 9x9 e c’ho le Minima.

Quelli che ah, le valvole.

Quelli che ma quanti watt hanno queste casse?

Quelli che io ho il pre e il finale, l’integrato non mi interessa.

Quelli che ho ventotto dischi, ma tutti audiophile.

Quelli che ho mille CD, tutti masterizzati.

Quelli che il finale deve pesare quaranta chili.

Quelli che le riviste non le leggo più, son tutte comprate.

Quelli che alle mogli non si dice cosa costa l’ampli.

Quelli che l’alimentazione separata cambia il suono da così a così.

Quelli che vieni a "vedere" le mie ultime casse.

Quelli che io ascolto solo la Classica.

Quelli che ho le casse di fianco al divano e di fronte al divano ho una sedia.

Quelli che va bene Luisa, adesso abbasso.

Quelli che il digitale è freddo.

Quelli che l’impianto deve essere monomarca.

Quelli che il mio amico esperto dice che è il migliore ampli che c’è.

Quelli che comprano solo italiano.

Quelli che ho tre ampli, quattro casse, tre giradischi e due lettori digitali.

Quelli che i piedistalli devono essere 69,7.

Quelli che se prendo queste casse e il suono è troppo freddo, dopo cambio i cavi.

Quelli che il controtelaio flottante.

Quelli che solo la grafite, non i piedini conici.

Quelli che solo i piedini conici, non la grafite.

Quelli che le trombe sono nasali.

Quelli che lo compero ma solo se c’è silver.

Quelli che alle mostre si ascolta sempre male.

Quelli che se il woofer non è da 38, non c’hai i bassi.

Quelli che il pre è il cuore dell’impianto.

Quelli che il pre deve essere passivo.

Quelli che io ai concerti non vado, si sente peggio che a casa mia.

Quelli che ho cambiato le valvole con delle NOS e il suono è cambiato completamente.

Quelli che io ho un 24/96.

Quelli che io ho un 24/192.

Quelli che io ho un 16/44 (i giapponesi).

Quelli che ci sono troppi modelli, non compero più niente.

Quelli che non leggo le riviste, ma scrivo sui forum.

Quelli che sul forum mi hanno consigliato ampli con le 300B e casse LS 3/5a.

Quelli che quest’impianto è definitivo.

Quelli che vendo casse, astenersi perditempo.

Quelli che hanno cominciato a cambiare ampli da giovani, non hanno ancora finito e non sanno che cavolo fanno.

Quelli lì…

 

Un grazie a Beppe Viola, lucido giornalista e scrittore, e un grazie a Enzo Jannacci, grande cantautore, musicista e molto altro ancora.

 

 

PAROLA DI DIRETTORE | SUPPLEMENTO D'INDAGINE

Bravo, Uli! Erano anni che io stesso pensavo a un pezzo di colore così, ricalcato sulla struttura del testo di Viola, che è quella del tormentone. La descrizione tra il sorridente e il caustico di vizi, smargiassate e superficialità dell’idiofilo nostrano. Nessuno ne è immune, in qualsiasi settore o passione. Ben l’aveva capito e definito Beppe Viola, giornalista lontano dall’epica e refrattario ai luoghi comuni del calcio nostrano. Uno che oggi definiremmo cult e, proprio per questa improvvida definizione, tra il sentito dire e il parlare a vanvera, ci farebbe di diritto rientrare nei versi di Quelli che…


G.C.

..