Logo_testata_ReMusic
Italiano

tip67 | I tre posti più importanti per il trattamento acustico di un ambiente

Effetti degli ambienti, della loro acustica e del loro trattamento
22.12.2011..

All'articolo di presentazione di questa iniziativa

All'indice completo di Get Better Sound

 

Queste osservazioni vengono da più di tre decenni di esperienza e centinaia, se non migliaia, di installazioni critiche completate con successo.
Dovete assolutamente occuparvi della prima riflessione sul piano orizzontale generata da ognuno dei diffusori. Parto dal presupposto che in gran parte delle installazioni, ci sia una parete o un altro oggetto che può riflettere il suono, lateralmente al vostro diffusore. Qui non si tratta tanto di correggere l'equilibrio timbrico (benché potrebbe essere necessario nel caso in cui i diffusori abbiano una risposta in frequenza non lineare fuori asse), ma si tratta, in buona parte, di evitare di sporcare il suono. I tempi di arrivo leggermente in ritardo delle riflessioni sporcheranno l'equilibrio generale del suono e danneggeranno l'immagine.
Pensate ad una pietra gettata in uno stagno dove le onde che si formano sono come le onde sonore. Se gettate un'altra pietra simultaneamente vicino al bordo dello stagno, quelle onde si fonderanno ed influenzeranno le onde originali.

 


Alcuni audiofili rimarranno sorpresi nello scoprire che, con l'opportuno trattamento ambientale (assorbimento incluso), il riverbero delle registrazioni aumenterà, invece che diminuire!
Per esempio, la riproduzione di un  coro che canta in una cappella, in un grande spazio, sarà più ariosa in un ambiente trattato per le riflessioni indesiderate  piuttosto che in uno senza nessun tipo di trattamento.
Questo è dovuto al fatto che le riflessioni dell'ambiente rovinano, e persino coprono, le sottigliezze della registrazione dell'ambienza originaria, della spaziosità e dei ritardi acustici.
Così, per me, i tre punti principali da trattare sono:


1) Le pareti laterali, dove il suono si riflette direttamente dai diffusori ed arriva alle vostre orecchie.


2) L'area dietro la posizione d'ascolto.


3) Quanti più angoli possibile. L'importanza di rimuovere acusticamente gli angoli è l'argomento trattato nel suggerimento 61.


Se vi accorgete che una riflessione secondaria dall'altro diffusore è capace di riflettersi fino alla vostra posizione d'ascolto, è il caso di occuparsene allo stesso modo.
Ci sono altri due posti dove il trattamento ambientale potrebbe aiutare, ma potrebbero trovare sfavorevole la vostra  dolce metà:


1) La prima riflessione di ogni diffusore, dal soffitto alle vostre orecchie.


2) Se avete dei pavimenti nudi la prima riflessione di ogni diffusore, dal pavimento alle vostre orecchie. Naturalmente tappeti o moquette possono occuparsi delle riflessioni del pavimento per quanto riguarda le medie e le alte frequenze.

Torna su

Pubblicità

Vermöuth Audio banner
KingSound banner
Banner Extreme Audio
DiDiT banner

Is this article available only in such a language?

Subscribe to our newsletter to receive more articles in your language!

 

 

 

Email:
Lingua:

Pubblicità

Dream Streaming banner
HighResAudio banner