Logo_testata_ReMusic
Italiano

tip78 | Piccoli spostamenti che possono portare grossi vantaggi se ne avete voglia

Messa a punto ambiente e diffusori: suggerimenti addizionali
16.01.2012..

All'articolo di presentazione di questa iniziativa

All'indice completo di Get Better Sound

 

Quando avete trovato la migliore posizione per il punto d'ascolto ed i diffusori sono grosso modo dove volevate che fossero, potete rilassarvi e cominciare a godervi la musica.

D'altra parte, se avete ancora un po’ di tempo ed il vostro carattere tende un po’ al patologico, c'è un ulteriore livello di prestazioni e di coinvolgimento musicale che si può raggiungere.

Per questo test, sono incline a utilizzare un particolare brano corale che conosco bene. Ho chiamato questo brano "di atmosfera", in mancanza di una parola migliore.

Quello che spero che voi otteniate è ciò che io chiamo rivelazione improvvisa. Naturalmente accade in tutt'altro modo che improvvisamente, dal momento che avete già impiegato parecchio tempo per mettere a punto tutto quanto!

Ma ad un certo punto, i vostri sforzi extra ed i piccoli aggiustamenti vi ripagheranno tutto in una volta, con i diffusori che improvvisamente sembrano sparire. Il suono diventa nell'insieme più ricco, più denso armonicamente, semplicemente più coinvolgente.

È come se aveste scolpito la vostra scena sonora personale.

C'è uno schema di massima per far sì che il vostro impianto improvvisamente “faccia vibrare l'ambiente”.

Selezionate un brano corale che non sia troppo lungo, preferibilmente uno che possa essere ascoltato interamente.

Se avete applicato correttamente i suggerimenti dal 74 al 77, dovreste già avere un suono nient'affatto male. Per passare ad un livello superiore, vi serviranno un po' del vostro nastro adesivo, il quaderno degli appunti o il vostro portatile, ed un metro a nastro. Accertatevi di aver marcato con precisione l'attuale posizione dei vostri diffusori.

A questo punto, cercando di essere il più precisi possibile, disponete sul pavimento una griglia ad intervalli di circa 2 cm, con più o meno una ventina di strisce di nastro adesivo dietro il diffusore ed altrettante d'avanti.

Questa griglia è parallela al piano frontale del diffusore (vedi figura), si allontana progressivamente dalla linea centrale alle spalle dei diffusori mentre si avvicina a questa davanti ai diffusori stessi.

 

L’obiettivo è tracciare una griglia intorno ai diffusori proporzionale alla loro reciproca distanza e all'angolazione verso il centro (toe-in) a cui già siete giunti.

Una volta fatto questo, ascoltate nuovamente il brano test prima di passare allo step successivo. Non è una cattiva idea ascoltarlo due volte. L'obiettivo è di stabilire un riferimento qualitativo che possiate ricordare.

Dopo aver ascoltato l'impianto, il mio consiglio è di spostare indietro di 6 caselle i vostri diffusori, stando ben attenti a mantenere costante la distanza dei due tweeter tra loro. Naturalmente, anche il livello del volume deve rimanere costante. Ascoltate il suono nel suo insieme: se sembra che non ci siano differenze o diviene meno interessante, ci sta comunque dando informazioni. Sul mio notebook, in termini generali, riporto quali sono le differenze che ho riscontrato. Non è una cattiva idea ritornare alla posizione originale per essere sicuri. A questo punto, tutto dipende da quanto tempo avete e da come volete procedere. Io allontanerei i diffusori di una dozzina di centimetri e ascolterei di nuovo. Se suona ancora nello stesso modo, portateli indietro di altre 6 caselle.

Quello che state sperando di trovare è un segno della rivelazione improvvisa di cui ho parlato. Se si è manifestata a 10 e ancora a 20 cm dovrete spostare i diffusori di 5 ed alla fine di 2,5 cm per cercare il punto in cui si produce la magia. Segnate i risultati perché state per effettuare un grande cambiamento.

Adesso ritornate alla posizione originale, in maniera da ristabilire un riferimento.

Ripetete l'identico procedimento della griglia spostando, questa volta, i diffusori in avanti.

C'è quasi sempre una posizione privilegiata entro i 30 cm avanti o indietro, rispetto alla posizione originale dei vostri diffusori.

Una volta individuata la posizione ottimale, il suono dovrebbe risultare migliore in tutti i sensi. Io lo chiamo far vibrare l'ambiente. Non so esattamente perché funzioni così, ma credo che abbia a che fare con le armoniche che arrivano al posto giusto e al momento giusto, per rifinire ulteriormente il suono delle note principali, quelle che avevate già.

La cosa interessante è che ogni cosa sembra definita meglio, più densa tonalmente. Anche l'ambiente dove è stato registrato il brano sembra più vivo.

E ora vediamo quanto siete veramente determinati...

È possibile rifinire ulteriormente il suono spostando i diffusori con piccoli movimenti inferiori ai 2cm, ma dipende da voi. Inoltre potreste aver bisogno di fare dei piccoli aggiustamenti sulla separazione e sul toe-in per portare ogni cosa al massimo della focalizzazione.

Ad ogni modo, quando pensate di aver finito, assicuratevi di aver preso appunti. Vi consiglio, se potete, di lasciare la griglia sul pavimento per qualche giorno, perché a volte, nei giorni successivi potreste decidere di andare ancora più a fondo.

Ma quando tutto è finito e siete sicuri che il punto della rivelazione improvvisa sia stato correttamente individuato, eliminate tutte le altre strisce.

Godetevi il vostro meraviglioso nuovo sistema che vi è costato soltanto alcune strisce di nastro adesivo ed un po’ di tempo!

Devo dire che alcuni risultati eccellenti possono essere ottenuti anche con il suggerimento 86, sia da solo che in associazione a questo. In generale, secondo la mia esperienza, posso ottenere la rivelazione improvvisa con maggiore precisione attraverso la tecnica sopra menzionata, ma non tutti i casi sono uguali. Entrambe le tecniche, tuttavia possono essere efficaci.

Torna su

Pubblicità

Vermöuth Audio banner
Banner Extreme Audio
DiDiT banner

Is this article available only in such a language?

Subscribe to our newsletter to receive more articles in your language!

 

 

 

Email:
Lingua:

Pubblicità

HighResAudio banner
Dream Streaming banner